Consulenza e Rete ShiiTake

Dall’inizio del 2022 ho deciso di iniziare a fare consulenza, grazie all’esperienze fatta in questi ultimi 6 anni di coltivazione dello ShiiTake; attualmente sto già seguendo alcune aziende, sparse sul territorio italiano e sono molto soddisfatto per i risultati che abbiamo ottenuto.

Il proposito è di creare nuove aziende e nuovi posti di lavoro sia per produzione e la coltivazione che la trasformazione, collegandoli alla vendita diretta; in modo da realizzare da subito reddito e sostentamento per chi vorrà intraprendere questo viaggio, di vita sostenibile nel rispetto dell’ambiente e dell’essere umano.

Nel contempo ho iniziato ad elaborare un progetto di “RETE” che riguardi il “mondo” dello ShiiTake in Italia, nell’ottica, dell’Economia Circolare; coinvolgendo le aziende che usufruiscono della mia consulenza e altre realtà che si andranno ad incontrare nel tempo.

Siamo in molti a pensare che è il momento di cercare di creare una società umana che si basi, invece che sulla competizione, la predazione e l’autodistruzione… sul mutuo aiuto.
Nell’ottica della “Rigenerazione” è necessario recuperare il “saper fare”, utilizzando tutti i vecchi e i nuovi saperi in maniera più olistica, più intelligente, per limitare l’uso delle risorse energetiche e delle materie prime, dell’acqua, ecc… ORA non si può tornare più indietro.

2 pensieri riguardo “Consulenza e Rete ShiiTake

  1. Salve, sono Francesco e vivo sulla costa ionica metapontina. Avrei bisogno di consigli. Ho provato a produrre ShiiTake due anni fa, con 500 ballette istallate, a novembre, su dei bancali in ferro all’interno di un capannone coibentato. Purtroppo senza alcun risultato, premesso che non ho mai coltivato funghi di alcun genere. Ho provveduto a nebulizzare acqua e a tenere una temperatura costante all’interno della struttura come avevo letto sul web ma, ripeto, senza alcun risultato. Potreste darmi alcuni consigli in merito. Sarebbe stata meglio una struttura leggera anziché di quel tipo? Vorrei consigli, sono un neofita.

    "Mi piace"

    1. buon giorno Francesco ti ho risposto giorni fa con una mail, non so se l’hai ricevuta, la rimetto qui:
      500 ballini sono tanti (sono tanti se non hai già chi te li compra, sono più di 100/150 kg alla settimana)
      io nel 2016 son partito con 150 ballini e ora non compro più di 300 ballini alla volta…
      non sei la prima persona che ha fatto questa cosa, intanto dovremmo capire se l’incubazione era stata fatta bene (se i ballini sono diventati verdi dalla muffa) da chi avevi comprato i ballini di shiitake?
      poi sicuramente avrai dato poca acqua e poco ricambio aria… ecc…
      per prima cosa capiamo se i ballini erano ok. quando ti sono arrivati erano ricoperti da un sacco di plastica, lo hai tolto? i ballini si presentavano tutti belli bianchi come panna?

      attendo tue risposte, saluti

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...